Videointervista a Yari Franzini, Cloud Systems Country Leader di Oracle Italia

Siamo oggi in un momento importante dell’evoluzione in ambito enterprise cloud: dopo una prima fase in cui sono state migrate le applicazioni non core, compresi i benefici, ora le aziende stanno guardando ai loro processi business critical e quindi alle applicazioni core.

In questo scenario, Oracle si posiziona come partner ideale per la trasformazione, per completezza d’offerta, esperienza e forti investimenti in innovazione: li stiamo facendo sia nel lancio di nuovi Data Center, evolvendo le architetture di riferimento al fine di garantire livelli di servizio sempre più elevati (facendo leva su nuovi concetti di Software Define Networking), sia  attraverso l’adozione di algoritmi di intelligenza artificiale e di machine learning che permettono di incrementare i livelli di automazione, supportando la sempre più forte dinamicità di business dei nostri Clienti. Ad esempio con il nuovo paradigma di Cloud Computing offerto da Oracle Cloud at Customer, si permette alle aziende di sfruttare i vantaggi di Oracle Cloud, mantenendo i propri dati all’interno del data center, in modo che sia l’azienda stessa a fissare gli standard di sicurezza. Non solo: abbiamo anche ampliato ulteriormente i nostri orizzonti verso il mondo open, per esempio con Kubernetes o Serverless, che sono tra i trend di riferimento sui quali anche i clienti stanno ragionando con sempre maggiore convinzione.

Find more @ http://www.datamanager.it/2018/04/idc-il-software-defined-in-primo-piano/

(2260)

Loading the player...
About The Author
-