Videointervista a Graeme K. Hackland, IT director del team Lotus di F1

Alla guida del suo team, Graeme K. Hackland sa bene che cosa significa avere i dati a disposizione in tempo reale per prendere le decisioni corrette e a tempo di record. «Spostandosi da un circuito all’altro, bisogna processare tutte le informazioni raccolte durante la corsa precedente e prima di dello start della corsa successiva. La sfida è di incrementare la capacità di storage e raggiungere alte prestazioni. La Formula 1 è uno degli sport più tecnologici – ci spiega Graeme – che parla alla stessa velocità di una monoposto. «Ogni vettura genera fino a 50 GB di dati nel corso di una  gara, che permettono alla squadra di monitorare cambiamenti impercettibili come la posizione del pedale, la forza di gravità o i cambiamenti di temperatura. Abbiamo bisogno di una soluzione in grado di far fronte a quantità enormi di dati e di fornire un rapido accesso a più di 30 ingegneri in ogni momento e in ogni tipo di condizioni. Senza questa capacità di analisi, non saremmo in grado di vincere una gara». Find more @ http://www.datamanager.it/news/storage-ad-alta-velocit-43252.html

(766)

About The Author
-