Videointervista a Valter Cavallino, Senior Manager BI & Analytic Tools, Kirey Group

Dall’esperienza Kirey Group emerge che l’approccio vincente, per le banche, è aprirsi all’open innovation, il che significa apportare dall’esterno tutta una serie di competenze sia tecnologiche che di processo che aiutino le organizzazioni bancarie ad andare sul mercato in modo più efficiente.

Le competenze tecnologiche di Kirey Group vanno dal maching learning al data science, alla containerizzazione fino ai microservizi, tutte componenti che vanno a minimizzare il time to market. L’open innovation è pertanto una delle leve principali con le quali le banche italiane possono lavorare per accelerare i processi. La creazione di uno spazio di lavoro “democratico”, per esempio, consente agli utenti di business e all’IT di lavorare in maniera sinergica, a stretto contatto, dando vita a un meccanismo virtuoso di cross fertilization, che permette a tutti gli attori di creare un processo più snello e quindi più resiliente su due assi principali: le esigenze del mercato e i cambiamenti di architetture tecnologiche. Nasce così un processo virtuoso e un tavolo di lavoro comune, che Kirey Group definisce “democratico”.

Find more @https://www.datamanager.it/2022/07/il-futuro-dellecosistema-bancario/

(660)

Loading the player...
Category: Videointerviste
Tags:
About The Author
-