Gabriele Obino, Denodo Italia: «Azzerare la complessità dei repository più eterogenei»

Big Data e IoT, cambiare approccio alla tecnologia, pensando anche all’organizzazione

La virtualizzazione dei dati è il fulcro della tecnologia Denodo, che semplifica l’accesso ai dati, unifica i silos, riduce i costi di gestione per costruire un’infrastruttura moderna e agile nell’adattarsi alle nuove sfide aziendali. «Il nostro motore di virtualizzazione – spiega Gabriele Obino, country manager Italy di Denodo – consente di combinare le sorgenti di dati più diverse, da luoghi diversi on-prem e in cloud, da tecnologie e logiche di storage eterogenee in un unico strato virtuale intermedio, da cui discende una serie di significativi vantaggi».Denodo Data Virtualization rende logica l’integrazione e la gestione dei dati, risolvendo il problema dell’unificazione dei silos informativi. I data warehouse si semplificano, i data mart diventano logici senza replica dei dati.

(2494)

About The Author
-