Videointervista a Stefano Terfani, Systems Engineer, Aruba a Hewlett Packard Enterprise Company

La soluzione Introspect di HPE Aruba utilizza sistemi di intelligenza artificiale e big data per scoprire e monitorare gli attacchi informatici, basandosi sull’analisi dei log dei vari sistemi di protezione dell’utente.

Queste informazioni vengono utilizzate per creare dinamicamente un profilo di rischio associato a ciascuna entità della rete, dove per entità si intende qualsiasi oggetto che porti un indirizzo IP, un utente, un sistema piuttosto che un dispositivo IoT. Al superamento di una soglia del profilo di rischio il sistema lancia degli alert affinché l’amministratore della sicurezza possa prendere opportune contromisure.
Introspect implementa oltre 100 algoritmi sia in modalità unsupervised, quindi senza istruzioni preliminari, per tracciare una linea di riferimento che rappresenta il comportamento corretto dell’endpoint. Ma opera anche in modalità supervised, in cui l’algoritmo viene istruito appositamente per andare a identificare eventuali anomalie.

Find more @ http://www.datamanager.it/2018/05/smart-privacy/

(2837)

Loading the player...
About The Author
-