Videointervista a Francesco Casa (IBM Italia): navigare sicuri in un oceano di dati

La trasformazione digitale in atto significa anche aumento esponenziale dei dati in azienda. Per gestirli al meglio serve un’infrastruttura storage che sia agile, efficiente e affidabile.

Per questo, servono caratteristiche quali il software defined, cioè l’infrastruttura deve essere in grado di essere definita dal software, e che sia formata da dispositivi storage di tipo flash: non si tratta di mode passeggere, ma di paradigmi solidi e robusti che sono qui per restare e soprattutto si svilupperanno ulteriormente. Le soluzioni storage IBM Spectrum offrono una gamma completa con entrambe queste caratteristiche, con soluzioni che permettono alle aziende di dimensioni piccole, medie e grandi, di affrontare al meglio tutte le sfide che presenta l’attuale contesto competitivo.

Find more @ http://www.datamanager.it/2017/03/ibm-cognitive-computing-conquista-nuovi-spazi/

(3622)

About The Author
-