Videointervista a Luca Zerminiani, System Engineer Manager, VMware Italia

Le aziende hanno ormai capito che per competere e prosperare occorre un uso strategico della tecnologia. Ma per sfruttare appieno quest’ultima bisogna trasformare, far evolvere l’IT eliminando rigidità e silos. Una sfida non facile in presenza di vincoli di tipo legacy. È possibile fare quest’uso strategico anche salvaguardando gli investimenti passati? La risposta è sì, spingendo sulla virtualizzazione, disaccoppiando dall’hardware tutte le componenti del data center per aumentare efficienza e agilità. È il modo migliore per aprirsi alle possibilità del cloud, soprattutto il cloud ibrido.VMware ha lavorato e continuerà a operare per una piattaforma unificata per i data center del futuro. Un ambiente completamente virtualizzato, adatto alle applicazioni tradizionali e a quelle di nuova generazione come le cloud application. E tutto questo in maniera efficiente, agile e aperta ai vantaggi del cloud computing ibrido.Find more @ http://www.datamanager.it/2015/06/la-digital-transformation-secondo-idc/

(3869)

About The Author
-