Videointervista a Giuseppe Camarda, Sr. Director EMEA Practice Lead Data Center Optimization di Oracle IT Strategy & Insight

La divisione Insight di Oracle collabora con i clienti sulle loro strategie IT. L’approccio è sempre collaborativo, incontriamo il cliente e con un flavour progettuale raccogliamo indicazioni su come fare le cose, sui loro processi, e trasformiamo queste indicazioni in una roadmap finalizzata a individuare il modo più efficace in cui la tecnologia può aiutarli a evolvere.È certamente possibile capitalizzare sugli investimenti fatti in passato. Il cliente può conservare le proprie infrastrutture, ma deve anche porsi in una ottica virtuosa, concentrandosi su obbiettivi di efficienza e agilità, non solo di costo. Come? HP consiglia di introdurre nel data center tecnologie di virtualizzazione che aumentano il footprint complessivo per poter affrontare nuovi workload. Bisogna in altre parole introdurre sistemi convergenti o “software defined”, quelli che HP chiama sistemi ingegnerizzati. L’obiettivo è supportare le finalità di efficienza e contenimento dei costi facendo leva sulla ibridicità del cloud, definendo una strategia di sourcing appropriata per la ridistribuzione dei carichi di lavoro on premise o sul cloud.Find more @ http://www.datamanager.it/2015/06/crescere-fuori-dalla-comfort-zone/

(1099)

About The Author
-