La rivista Data Manager presenta la propria offerta formativa. Soft Skills al centro dei Data Manager Labs

Soft Skill al centro dell’offerta formativa della storica rivista Data Manager. Tutte le informazioni sui corsi su www.datamanagerlabs.it

L’offerta formativa

I Data Manager Labs offriranno formazione in aula a Milano su tre aree formative principali che rappresentano le competenze trasversali più richieste dalle aziende italiane. Per l’area Comunicazione sono presenti i corsi Gestione delle riunioni e Comunicazione efficace, per l’area Cambiamento, l’offerta formativa annovera i corsi Gestione dello stress e Gestione dei conflitti, mentre per l’area Cooperazione vengono proposti i corsi Team di progetto e Diversity Management.

Data Manager Labs: il perché dei laboratori

Secondo una recente ricerca di LinkedIn, sono almeno quattro le soft skill che verranno richieste maggiormente nel corso dei prossimi anni: Leadership, Communication, Collaboration, Time Management.

Queste competenze trasversali non sempre si riscontrano in ambito lavorativo, ma sono di fondamentale importanza se unite alle competenze tecnico-professionali specifiche.

Questo è uno dei motivi che ha mosso Data Manager nel mettere a frutto i suoi 40 anni di esperienza nell’editoria legata all’universo IT per offrire a chiunque l’opportunità di migliorare e allenare queste competenze così determinanti in tutti i settori.

Spiega il direttore di Data Manager, Loris Belle: “Abbiamo pensato alla creazione dei Data Manager Labs proprio per colmare una lacuna che non di rado le aziende italiane di tutte le dimensioni ci hanno evidenziato: la mancanza di capacità che sembrano scontate ma che vengono troppo spesso sottovalutate, perché a esse si preferiscono quelle peculiari che ricadono nelle aree di business di un’organizzazione.

Anche i manager più bravi e competenti si ritrovano così a non saper delineare i vantaggi di una certa strategia in riunione, i venditori a non riuscire a esprimere i benefici di un prodotto ai clienti, i responsabili di progetto a non convincere della bontà di una campagna marketing.

Anche chi nasce leader ha bisogno di allenare certe competenze trasversali che, se trascurate, non permettono di esprimere il reale potenziale di ognuno”.

(2465)

About The Author
-