Videointervista a Luca Zerminiani, Senior Systems Engineer Manager – VMware Italia

La virtualizzazione viene spesso considerata nemica della sicurezza per il suo forte dinamismo e la condivisione delle risorse.

Ma è una visione sbagliata, poiché paradossalmente proprio la virtualizzazione apre nuovi scenari, permettendo di risolvere l’eterno conflitto della sicurezza: mettere sicurezza in periferia, offrendo visibilità su quello che accade o, viceversa, concentrarla al centro, guadagnando in possibilità di isolare un sistema. Ponendosi in un substrato intermedio, la virtualizzazione garantisce entrambi i vantaggi e VMware la considera come una vera e propria piattaforma su cui ripensare la sicurezza. Con la sua soluzione NSX per la virtualizzazione della rete, VMware dà una grossa mano alle aziende nella messa in sicurezza di tutto il data center. In questo VMware non vuole sostituirsi ai vendor di sicurezza ma, al contrario, offrire ai clienti una piattaforma di integrazione di nuove idee, prodotti e soluzioni da parte degli specialisti in sicurezza IT.

Find more @ http://www.datamanager.it/2016/05/studiare-difendersi-la-lezione-idc-predictive-security-conference-2016/

(2505)

About The Author
-