Videointervista a Vincenzo Spagnoletti, IT Partners&Data Center Sales Director – Schneider Electric

L’evoluzione verso l’IoT porta grandi novità nel data center, come la necessità di controllare migliaia di oggetti che generano dati in real time.

Per gestire tutto ciò con la giusta resilienza, possiamo immaginare piccole infrastrutture fisiche, i microdatacenter “di prossimità”, integrabili all’interno di un centro produttivo, o di uno smart building. Il moltiplicarsi dei sensori che andranno a misurare i loro parametri rende necessario un approccio di Data Center Real Time Management in cui l’integrazione tra automazione, energia e software consente di trarre pieno vantaggio dalla IoT. Non dobbiamo più ragionare per silos ma in termini di convergenza delle infrastrutture. Schneider Electric ha un portafoglio end to end di soluzioni per il data center. E insieme ai suoi partner pone la massima attenzione, già fase di pianificazione, ai bisogni reali del cliente, traducendo tali bisogni in Kpi attraverso cui misurare la performance dell’infastruttura in tutto il suo ciclo di vita.

Find more @ http://www.datamanager.it/2016/04/infrastrutture-software-defined-larte-della-flessibilita/

(6770)

About The Author
-