Videointervista a Francesco Casa, Manager of Storage Solutions IBM Italia

Uno strato software nella infrastruttura storage porta due grandi benefici. Poter guardare alle risorse senza preoccuparsi dell’hardware è un vantaggio in termini di semplificazione della gestione, ma anche nella scelta dell’hardware, svincolata dalle sue peculiarità. Semplificazione e indipendenza dall’hardware sono vantaggi slegati dalle dimensioni dell’azienda utente. A supporto della trasformazione del suo portafoglio storage, IBM ha già investito 2 miliardi di dollari, sia sulla parte Software Defined e sia sulle memorie Flash. L’offerta oggi è rappresentata dalla famiglia modulare Spectrum, costruita su open standard e già ben sperimentata dai nostri clienti. Spectrum è veicolata attraverso il canale IBM, corredata da servizi per completare ogni singolo progetto. Poiché la strategia IBM è portare l’intero portafoglio nel modo più consono per il cliente, è possibile usufruirne attraverso tre modalità di acquisizione: come appliance, come soluzione software on premises e in cloud.

Find more @ http://www.datamanager.it/2015/10/linfrastruttura-della-terza-piattaforma/

 

(3448)

About The Author
-